CMS per eCommerce: cos’è e perché è così importante nelle attività online

shopify cms per ecommerce
Last updated:

Da quando ha invaso il mondo con la sua velocità ed efficienza, Internet è sempre stato uno degli strumenti più impattanti per la vita quotidiana. Grazie ad esso infatti è possibile navigare sul web per poter ricercare qualsiasi tipo di informazioni, e di trovare portali, siti e attività in base a qualunque tipo di esigenza. Con il tempo questo servizio si è esteso anche nella comunicazione, producendo i social media e le piattaforme di streaming, per poter essere collegato potenzialmente con qualsiasi altra persona presente sul pianeta.

Naturalmente una simile rivoluzione ha coinvolto anche il marketing e in generale ogni tipo di attività aziendale, aumentandone la rapidità e le soluzioni per ogni esigenza. Uno degli strumenti fondamentali per una gestione ottimale di un’attività commerciale online è senza dubbio il CMS eCommerce, vale a dire una piattaforma che consente di gestire, appunto, e organizzare in maniera intuitiva un sito internet o un’applicazione.

CMS eCommerce: definizione e utilizzo

La sigla CMS indica quello che viene definito Content Management System, ma questo sistema può anche prendere il nome di SGC, ovvero Strumento di Gestione dei Contenuti. Questo strumento, come già anticipato nel paragrafo precedente, permette la gestione di siti e applicazioni collegati ad attività online e non solo, ma le sue possibilità non finiscono qui.

Tale sistema consente infatti anche di progettare il sito o il portale in questione e di personalizzare anche le animazioni, come fosse un grande editor estendibile a tutte le stratificazioni della realtà in questione. Il vantaggio più importante che offre risiede nel fatto che per poterlo utilizzare non è necessaria alcuna programmazione HTML, e ciò lo rende sia comodo che rapido.

Questo fondamentale strumento è utilizzato per una moltitudine di azioni, che vanno dall’aspetto redazionale fino alla pura gestione delle immagini, i video e le grafiche del sito. Il CMS eCommerce agisce quindi praticamente su ogni aspetto, ed aiuta inoltre anche a tenere conto dei dati relativi ai visitatori del sito o dell’applicazione. Come detto anche prima deve essere immaginato come un editor universale, che permette all’utilizzatore di organizzare tutto in base alle proprie esigenze.

Per via di tutte queste importanti caratteristiche, il CMS per eCommerce risulta essere uno strumento imprescindibile per tutte quelle aziende che vogliono immettersi nel mondo del web, o, in generale, per qualsiasi persona voglia avviare un’attività online.

I tipi di CMS eCommerce

Esistono sostanzialmente due tipi di CMS eCommerce: quelli definiti Proprietari e gli Open Source, e conoscerne le differenze è fondamentale per poter scegliere quello più giusto in base alle proprie esigenze.

I CMS Proprietari sono quelli che offrono un numero limitato di soluzioni, in quanto consentono l’accesso solamente al codice sorgente perché dipendenti da una piattaforma più chiusa. Al netto di ciò sono molto semplici da utilizzare e fanno al caso di tutti quegli utenti che hanno intenzione di compiere poche azioni, ma con grande efficienza.

I CMS Open Source, invece, garantiscono l’accesso all’intero sistema e al codice HTML del sito in questione, dando totale libertà nella personalizzazione e in generale nelle azioni che l’utente può svolgere. Altro fattore molto importante è che questo tipo di CMS consente di avere l’autorizzazione per intervenire sull’ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization), branca del marketing digitale estremamente importante per mettere il proprio sito in cima ai risultati dei motori di ricerca.

La scelta ovviamente dipende da quelle che sono le esigenze specifiche. Ovviamente i CMS Open Source garantiscono una personalizzazione e una capacità di ottimizzazione decisamente superiore rispetto ai “Proprietari”, ma allo stesso tempo possono risultare meno intuitivi e semplici da utilizzare rispetto a questi ultimi.